maschio-angioino-logo

Search box

Ordinanza Sindacale n. 3/14 - Comunicazione del Presidente PDF  | Stampa |  E-mail

Caro collega,
come saprai con l'Ordinanza Sindacale n. 3/14, per la prevenzione dei rischi sanitari determinati dalla popolazione canina in ambiente urbano, è partito il progetto di mappatura del DNA dei cani residenti nel perimetro dei quartieri Vomero e Arenella. Per poter procedere alla bancatura del DNA canino è necessario un prelievo di sangue effettuabile presso l'Ospedale veterinario dell'ASL NA1. Il Comune di Napoli e il CRIUV che coordina il progetto, hanno chiesto ad i liberi professionisti la disponibilità ad ospitare, in giorni ed orari concordati, un collega di sanità pubblica, per poter procedere anche presso le strutture private al prelievo e, in questo modo, facilitare l'utenza.
In una riunione tenuta presso l'Ordine i liberi professionisti dei quartieri interessati al progetto, auspicando per il futuro una maggiore informazione e partecipazione nelle fasi organizzative, hanno subordinato la loro disponibilità   all'accreditamento  regionale,  per poter effettuare anche quest'attività  in piena autonomia, al pari di quanto previsto  per le operazioni di iscrizione all'anagrafe canina.
L'accreditamento è stato richiesto come condizione essenziale e pare sia in fase di definizione e, fatto ciò, si potrà discutere anche di un eventuale compenso versato dall'utente che scelga di effettuare il prelievo in una struttura privata.
Per adesso però, e fino a nuove comunicazioni da parte dell'autorità sanitaria, per tutta la fase sperimentale dei quartieri Vomero e Arenella, le condizioni  per una eventuale  partecipazione resterebbero invariate rispetto alla richiesta originaria:
_ prelievo da effettuarsi in presenza di un veterinario pubblico in giorni ed orari concordati;
_ solo in strutture del Vomero e Arenella accreditate per l'anagrafe canina.
La posizione di questo Ordine è equidistante dalla problematica, per cui chi volesse aderire all'iniziativa anche prima dell'accreditamento può comunicare la propria adesione alla segreteria che provvederà a fornire il nominativo della struttura al CRIUV che concorderà il calendario degli interventi.

Il Presidente
Dr Corrado Pacelli

Raccomanda questo articolo...