maschio-angioino-logo

Search box

Coppa Italia Veterinaria 2010

coccardaUna sezione dedicata esclusivamente alla seconda Edizione della Coppa Italia Veterinaria, la manifestazione tricolore patrocinata dalla FNOVI, organizzata sotto l’egida della UISP, che quest’anno registra otto rappresentative regionali ai nastri di partenza: Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Triveneto e Umbria.

Quasi 240 medici veterinari scenderanno in campo per conquistare l’ambito trofeo in palio. L’anno scorso fu la Campania ad alzare la Coppa al cielo, nella fase finale disputata al centro CONI dell’Acquacetosa in quel di Roma. La Finaluisp Four si ripeterà a Roma, nel centro CONI, nel primo fine settimana di marzo 2011. Lungo questo percorso vi aggiorneremo sui risultati con i relativi tabellini delle partite e con le foto e la rassegna stampa.

Un momento di aggregazione tra colleghi lontano da tensioni e preoccupazioni, ansie e stress. fnoviTutti insieme, appassionatamente, con un solo obiettivo: il divertimento.

Un ringraziamento particolare rivolgiamo al Presidente dell’Ordine di Napoli, Dr Corrado Pacelli, che, senza esitazioni, ha offerto l’ospitalità sul sito istituzionale e al web master, Max Noviello, che pazientemente ha curato la grafica e l’impostazione della sezione.

Buona navigazione a tutti e che vinca la migliore Rappresentativa …nel nome dello Sport.

dott. Lucibelli Giuseppe

 

dott. Giuseppe LUCIBELLI

 

 

Comitato Organizzatore

Ezio Abrami (Lombardia), Roberto Cavallin (Lazio), Carlo Crotti (Umbria), Nicola De Luca (Abruzzo), Proto Doro (Sardegna), Stefano Ferrarini (Triveneto), Sandro Girolimini (Marche), Giuseppe Lucibelli (Campania), Maurizio Pugliesi (Piemonte), Davide Rosetti (Emilia Romagna) e Amedeo Sonnacchio (Puglia).



VI.a Edizione Città di Sorrento PDF  | Stampa |  E-mail

Tra una settimana prende il via la VI.a edizione del Quadrangolare di calcio dei Medici Veterinari “Città di Sorrento”, alla quale partecipano le Rappresentative regionali di Campania, Lombardia, Marche e Puglia. 

Organizzato dalla Rappresentativa Calcio Medici Veterinari CAMPANIA, con il Patrocinio del Comune di Sorrento,  con la collaborazione del Sorrento Calcio e la sponsorizzazione di Farmina, Yma e New Paganpesca, il torneo prevede un girone all’italiana con inizio sabato 9 aprile 2011 alle 15,00 allo Stadio “Italia” di Sorrento.

La partita inaugurale sarà Campania-Lombardia, a seguire Marche-Puglia, chiuderà la prima giornata la sfida tra le due perdenti. Domenica mattina, alle 9,00 si affronteranno le vincenti delle prime due partite, poi prima la perdente e successivamente la vincente disputeranno le ultime sfide per l’assegnazione dell’ambito trofeo messo in palio dal Comune di Sorrento.

Vincerà la squadra che totalizzerà più punti (tre alla vincente dopo i 60’ di gioco, due punti alla vincente ai calci di rigore, in caso di parità al 60’,  un punto alla perdente ai calci di rigore). Ormai il “Città di Sorrento” è diventato un appuntamento importante per le rappresentative regionali dei medici veterinari, l’ultimo test prima del Campionato nazionale di categoria (quest’anno in programma a Cattolica dal 2 al 5 giugno). L’ingresso allo Stadio “Italia” è gratuito… il divertimento garantito.  

 

 

 

 

 

 

 
NUOVO SITO DELLA RAPPRESENTATIVA CAMPANIA PDF  | Stampa |  E-mail

Per festeggiare i primi dieci anni di vita, la Rappresentativa Calcio dei Medici Veterinari della Campania, grazie alla Unlimited software di Napoli, ha lanciato un sito dedicato alla propria attività:

www.calciovetcampania.it

Buona visione a tutti...

 
Coppa Italia Veterinaria Trionfa la Campania PDF  | Stampa |  E-mail

La Rappresentativa Medici Veterinari della Campania ha vinto la Coppa Italia Veterinaria per la seconda volta consecutiva, superando nella  Fase finale, disputata a Roma,  presso il Centro Preparazione Olimpica CONI “G. Onesti”, sia il Piemonte che l’Umbria.

Nella partita d’esordio, giocata venerdì 4 marzo, la squadra allenata dal tandem Coronati-Lucibelli, ha battuto il Piemonte 3 a 0, con doppietta di De Bonis e gol di Pezzuti.

Nella gara di sabato pomeriggio, Piemonte e Umbria hanno dato vita ad una partita molto equilibrata e combattuta. Dopo un micidiale uno-due di Porrino (2’ e 24’) sembrava che i piemontesi potessero vincere a mani basse. Invece un penalty trasformato da Petterini (30’) riapriva l’incontro. A due minuti dal triplice fischio il gol del pareggio firmato da Sirugo, con un bel tiro dal limite dell’area consentiva agli umbri di accedere alla roulette dei calci di rigore. Vinceva comunque la formazione piemontese, che  trasformava tre rigori (Papurello, Filippetto e Borio) contro i due dell’Umbria (Troisi e Sirugo).

Nella gara decisiva per l’assegnazione della Coppa Italia Veterinaria, edizione 2010, scendevano in campo domenica mattina, Umbria e Campania. Dopo la traversa colpita da De Bonis (2’) ed un inizio a spron battuto dei campani, al primo tentativo passava l’Umbria con una bella azione sviluppata sulla destra e finalizzata da Marturano, ben appostato al centro dell’area di rigore.  Potrebbe pareggiare la Campania sul finire del primo tempo con Pezzuti ma il portiere Limongi compiva un miracolo e salvava porta e risultato. Nella ripresa cambiava la musica e la Campania saliva in cattedra. Scognamiglio calciava alto (1’), tiro di De Bonis deviato in angolo dal portiere (6’), palo di Pezzuti (16’) ancora una conclusione di Pezzuti deviata in angolo dall’estremo difensore umbro (17’) che capitolava al 30’ sotto il colpo inferto dal bomer De Bonis. Nel primo dei tre minuti di recupero c’era il gol della vittoria a firma di Albanese per il tripudio del nutrito gruppo campano, sostenuto da parenti ed amici al seguito nella trasferta capitolina.  

Cannoniere della manifestazione tricolore si è rivelato l’irpino Antonio De Bonis con 5 reti; miglior portiere, con un solo gol al passivo, Peppe Bianco, sempre della Campania.

La seconda edizione della Coppa Italia Veterinaria  ha riscosso unanimi consensi e a coronamento di tutto il percorso c’è stata la presenza del delegato della Federazione Nazionale Medici Veterinari (FNOVI), Dr Sergio Apollonio, alla premiazione che si è tenuta nella sala del Centro “Giulio Onesti” CONI di Roma. Questi i verdetti finali:

Vincitrice Coppa Italia: Campania; 2° posto: Piemonte; 3° posto: Umbria. Capocannoniere: De Bonis (Campania); Miglior portiere: Bianco (Campania).

 

coppa_italia_2010

dscn2959

Il Piemonte si classifica al secondo posto

dscn2960

L'Umbria si piazza al terzo posto

 
COPPA ITALIA VETERINARIA 2010 FINALE PDF  | Stampa |  E-mail

La rappresentativa medici veterinari della CAMPANIA parte per Roma decimata da infortuni e virus influenzali. Il tandem di allenatori, Coronati-Lucibelli, perde alla vigilia della fase finale pedine importanti dello scacchiere campano e si affida ad un gruppo compatto e desideroso di ben figurare per difendere la Coppa Italia conquistata nella prima edizione.

La Fase finale inizia venerdì 4 marzo  a Roma, presso il Centro Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” del CONI e prevede la disputa di tre partite, una al giorno, con un calendario a catena.

Alle 16,00 ci sarà il sorteggio per stabilire la prima sfida che si giocherà alle 18,00.

La perdente scenderà in campo domani pomeriggio, sempre alle 18, contro la terza formazione ed infine domenica mattina ci sarà l’ultima partita che deciderà la vincente della manifestazione tricolore.

Alla premiazione sarà presente anche il Presidente della Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani, Dr Gaetano Penocchio.

 

Questi i convocati della CAMPANIA:

 

Portieri:            Bianco, Cardamone, Giordano

 

Difensori:               Coronati, Della Rotonda, Desio, Ferrari,

                               Panarese, Virone, Visciano  

                                         

Centrocampisti:     Apicella, Apuzzo, Castaldo, De Santis,

                              Scognamiglio, Siano, Vuocolo

 

Attaccanti:           Albanese, Caruso, De Bonis,

                              Lucibelli, Pezzuti, Roperto

 

 
Coppa Italia Veterinaria Comunicato Stampa PDF  | Stampa |  E-mail

Si è conclusa la prima fase della Coppa Italia Veterinaria ad eliminazione diretta con la disputa delle ultime due partite in programma:

Piemonte - Lombardia, vinta dai veterinari piemontesi con un risultato netto e convincente (3-0) ed Emilia Romagna – Triveneto, finita con il risultato di parità (0-0), che avrebbe già qualificato i padroni di casa, in virtù del risultato dell’andata (2-2), ma per un’errata applicazione del regolamento si sono disputati tempi supplementari e calci di rigore.

Alla fine ha vinto comunque l’Emilia Romagna (4-2) che ha conquistato l’ultimo lasciapassare per la Final Four.

Dal 4 al 6 marzo, presso il Centro Preparazione Olimpico “G. Onesti” del CONI all’Acqua Acetosa di Roma, nella Final Four della Coppa Italia Veterinaria, organizzata con il patrocinio della FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari) e sotto l’egida della UISP, la Campania, detentrice della Coppa Italia, l’Emilia Romagna, il Piemonte e l’Umbria si contenderanno l’ambito trofeo nazionale, giunto alla sua seconda edizione. Ogni squadra giocherà in tre giorni tre partite, in un girone all’italiana. Vincerà la squadra che totalizzerà più punti.

Rispetto alla prima edizione l’unica novità nella fase finale è rappresentata dall’Umbria, infatti per le altre tre si tratta di una meritata conferma.

Venerdì 4 marzo, sul campo n. 8 del Centro CONI, in erba sintetica,  alle ore 17,00 il fischio d’inizio della Final Four 2010. Che vinca … lo sport!

 

 
COPPA ITALIA VETERINARIA 2010 Comunicato Ufficiale n.3 PDF  | Stampa |  E-mail

                                                                    

 

                                                                               

 

 

 

COPPA ITALIA VETERINARIA

2010

 

 

COMUNICATO UFFICIALE

N°3

DEL 03/02/2011

 

 

 

 

 

 

 

RAPPRESENTATIVE PARTECIPANTI

PIEMONTE – LOMBARDIA – TRIVENETO - EMILIA ROMAGNA

UMBRIA – LAZIO – CAMPANIA - PUGLIA

 

 

1° Turno (per contiguità geografica)

 

Gare di ritorno

 

Gara

Risultato

Umbria – Lazio

1 - 0

Campania - Puglia

1 - 0

Piemonte – Lombardia

3 - 0

Emilia R. - Triveneto

                                        4 – 2 (d.t.r.)

 

 

Qualificate alla fase finale (Roma 4 - 6 marzo 2011) le Rappresentative di:                                              Umbria, Campania, Piemonte, Emilia Romagna.

 

 

Provvedimenti Disciplinari

Cognome e Nome

Rappresentativa

Gara del

Sanzione

SIMINI RAFFAELE

PUGLIA

13/11

Ammonizione

SCOGNAMIGLIO ANTONIO

CAMPANIA

13/11

Ammonizione

APICELLA GIANFRANCO

CAMPANIA

13/11

Ammonizione

FERRARI DARIO

CAMPANIA

13/11

Ammonizione

BOSCHI EMILIANO

LAZIO

11/12

Ammonizione

LONGO PIERLUCA

LAZIO

11/12

Ammonizione

DI NOCERA FABIO

CAMPANIA

19/12

Ammonizione

CASTALDO RAFFAELE

CAMPANIA

19/12

Ammonizione

PERNIOLA GIUSEPPE

PUGLIA

19/12

Ammonizione

BECCATI MASSIMO

LOMBARDIA

30/01/2011

Ammonizione

AMATI PIERCARLO

UMBRIA

11/12

Espulsione

LONGO PIERLUCA

LAZIO

11/12

Espulsione

 

SQUALIFICHE

 

AMATI PIERCARLO

UMBRIA

11/12

N° 1 giornata di squalifica*

LONGO PIERLUCA

LAZIO

11/12

N° 2 giornate di squalifica*

* N.B. – La squalifica a giornate deve essere scontata solo nella manifestazione in cui è stata disposta. La squalifica per una o più giornate che non possa essere scontata nella stagione sportiva in cui è stata inflitta, deve essere scontata nella stagione sportiva successiva.

 

sstate comminate

 

 

 

 

 

 

 

MARCATORI

Cognome e Nome

Rappresentativa

Reti

GIUNTI Massimo

Emilia Romagna

2

BARALIS Gian Mario

Piemonte

2

RONCO Francesco

Piemonte

1

PUGLIESI Maurizio

Piemonte

1

D’AMICO Leonardo

Lombardia

1

DE BONIS Antonio

Campania

2

ARTUSO Andrea

Triveneto

1

FERRARINI Stefano

Triveneto

1

GIOVANNETTI Fabio

Umbria

1

                                                                

 

 

Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani

Lega Naziona
 
Piemonte quarta finalista PDF  | Stampa |  E-mail

Con un netto 3-0 il Piemonte supera la Lombardia e stacca l'ultimo biglietto per la Final Four, sul campo di Vuittone ai limiti della praticabilità.

Si è dovuto prima spalare la neve, caduta copiosa sul rettangolo di gioco, e poi si è dato il via alla partita di ritorno tra colleghi del Piemonte e Lombardia. All'andata era finita 1-1. Da sottolineare il gol del sempreverde Gimmi Baralis, classe '45. Un vero eurogol... Complimenti davvero!!!

Con il Piemonte si chiude così la Final Four della Coppa Italia Veterinaria 2010: Campania, Emilia Romagna, Piemonte e Umbria. In pratica le stesse finaliste della prima edizione con la novità dei "vecchietti" irriducibili dell'Umbria. Appuntamento a Roma dal 4 al 6 marzo 2011.

Piemonte – Lombardia  3 – 0

 

PIEMONTE (4-2-3-1) : Costadura; Nominelli, Papurello, Ronco, Borio, Boasso, Filippetto, Ferri, Baralis, Pallaro, Pugliesi. Sono subentrati: Rovey.  All.:

LOMBARDIA (4-5-1): Sorice; Zamboni, Strozzi, Milini, Beccati; Rinaldo, Casellato, Maggi, Bernabè, D’Amico; Galimberti.  Sono subentrati: Pinotti, Barberis, Abrami. Non entrato: Festa.

All.: Abrami.

Arbitro: Armano di Torino

Marcatori: Ronco, Baralis, Pugliesi

Note: Terreno pesante, condizioni meteo avverse. Calci d’angolo: 4-2 per il Piemonte

Recupero: 1’ pt, 4’ st.

Miglior giocatore Piemonte: Borio

Miglior giocatore Lombardia: Maggi

 

Vuittone. Una partita senza storia che proietta il Piemonte verso la Final Four di Roma senza particolari patemi. Sfortunata la Lombardia, che già ridotta ai minimi termini per infortuni e influenza stagionale, è stata costretta a due cambi repentini, sin dal primo tempo. Zamboni e Casellato hanno subito alzato bandiera bianca per infortunio e così Abrami ha lanciato nella mischia Pinotti e Barberis.

Dal suo canto il Piemonte non se la passava meglio, avendo a disposizione un solo cambio ed in campo il sempreverde Baralis, meglio conosciuto come Gimmy.

Saliva in cattedra Borio nel Piemonte e per i lumbard diventava davvero dura entrare nell’area di rigore avversaria. Il Piemonte si portava in vantaggio con Ronco e raddoppiava con una magistrale punizione di Gimmy, nell’incrocio dei pali, dove Sorice non poteva arrivare. Di Maurizio Pugliesi il tris che spalancava le porte di … Roma. Migliore in campo dei lombardi, Maggi, come sempre, del resto, l’anima della sua squadra. Ma stavolta non è bastato per conquistare la vittoria. I piemontesi, invece, arrivano per il secondo anno consecutivo in finale.

Con qualche speranza in più… 

 piemonte_vs_lombardia

 

 
Emilia Romagna terza finalista PDF  | Stampa |  E-mail

Finisce 0-0 sul campo all'80' ma la terna arbitrale, male interpretando il Regolamento, decide di far giocare anche i supplementari (sotto una pioggia battente e a temperature quasi...polari) ed infine i calci di rigore. Vince comunque l'Emilia Romagna (già qualificata in base al nostro Regolamento per aver segnato due gol fuori casa e quindi a parità di risultato in vantaggio sugli avversari) che trasforma 4 penalty contro due del Triveneto. Così i campioni d'Italia in carica raggiungono Campania ed Umbria nella Final Four di Roma.

E. Romagna – Triveneto   0- 0  (4-2 dcr)

 

E. ROMAGNA (4-4-2) : Gasparini; Piva, Rosetti, Casadio, Simonatti; Benassi, Nanni, Franceschini, Nobili; Giunti, Fedozzi. Sono subentrati: Cavina e Paparella.  All.: Rizzoli.

TRIVENETO (4-4-2): Duca; Cardona, Fabbro, Chiasera, Cattaneo; Mion, Muraro, Pivetta, Trevisanello; Ferrarini, Durisotti.  Sono subentrati: Bedin e Bolzanello. All.:

Arbitro: Vasco di Bologna

Rigori: per l’Emilia Romagna hanno segnato Casadio, Nanni, Giunti e Fedozzi, per il Triveneto Chiasera e Mion.

Note: Terreno pesante, condizioni meteo avverse. Calci d’angolo: 3-3

Recupero: 1’ pt, 4’ st.

Miglior giocatore E. Romagna: Casadio

Miglior giocatore Triveneto: Muraro

 

Imola. Un freddo quasi polare, il campo pieno di neve, una pioggia insistente non hanno fermato i medici veterinari dell’Emilia Romagna e del Triveneto che hanno disputato una partita bella e a tratti spettacolare.

Sicuramente le condizioni del terreno di gioco, al limite della praticabilità, hanno influito non poco sull’andamento della gara. Prima della gara, con tanta buona volontà, tutti si sono adoperati per sgomberare la neve dal campo. Basti pensare che nel pomeriggio a Bologna, a venti chilometri appena da Imola, è stata sospesa la partita di serie A Bologna-Roma. Partita combattuta soprattutto a centrocampo, poche le azioni davvero pericolose, portieri quasi inoperosi. Finisce 0-0 all’80’. Da regolamento si qualifica l’Emilia Romagna ed invece nasce un giallo.

La terna applica il regolamento UISP, cancellando il regolamento della Coppa Italia Veterinaria, comunque approvato dai massimi dirigenti nazionali dell’UISP.

Si continua a giocare: tempi supplementari. Il risultato non cambia. Si va così ai rigori. Tutti stremati i calciatori delle due squadre si portano sul dischetto sorretti dalle ultime gocce di energia… Davvero gocce per il Triveneto che sbaglia due penalty lasciando via libera all’Emilia Romagna che trasforma tutti e quattro i rigori. Per i Campioni d’Italia in carica  è la seconda finale consecutiva. Dopo aver vinto la Supercoppa Veterinaria i ragazzi di mr Rizzoli vorrebbero completare la bacheca anche con la Coppa Italia. Le altre finaliste sono avvisate…

emilia_-_triveneto_0-0

Una fase di gioco sul terreno al limite della praticabilità...

emilia_-_triveneto_2

 Un calcio di punizione del Triveneto molto pericoloso.

emilia_-_triveneto_4

 Alla caccia del pallone... ma la partita finisce a reti inviolate. Si va ai tempi supplementari.

 
Campania: seconda finalista PDF  | Stampa |  E-mail

Con l'identico risultato della partita d'andata (1-0) e con lo stesso match winner, Antonio De Bonis, la Campania archivia la pratica Puglia e punta diritto su Roma, dove giocherà la Final Four per difendere la Coppa conquistata nella prima edizione.

Presto on line tabellino, commento e foto....

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2