maschio-angioino-logo
Falsi ispettori del lavoro PDF  | Stampa |  E-mail

La FNOVI ha ricevuto in queste ore la notizia che numerosi professionisti sono stati raggiunti telefonicamente da soggetti che, spacciandosi per ispettori del lavoro, propongono abbonamenti da circa 180 euro per aggiornarsi sulle normative sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.E' la condotta che alcuni operatori della "Italia Sicura S.r.l." stanno realizzando proponendo la vendita di un prodotto denominato "Testo unico interattivo" che, oltre ad introdurre alle norme sulla sicurezza, offrono la possibilità di accedere a servizi e strumenti messi a disposizione sul sito www.legge106.info.L'indubbio interesse per quanto prospettato ha indotto molti Colleghi a prestare attenzione ma la FNOVI - poste in essere le necessarie verifiche - ha accertato che trattasi di condotte prive di ogni legittimità. L'Ispettorato del Lavoro non prende mai contatto telefonicamente, ma comunica tramite posta raccomandata o tramite incaricati muniti per l'occasione di tesserino di riconoscimento: non richiede pagamenti direttamente per telefono e tantomeno fornisce materiale, sempre dietro pagamento.

La FNOVI ha richiesto la collaborazioone di tutti gli Ordini  per la massima diffusione della presente informativa, affinché gli iscritti sappiano che si tratta di un'attività illecita e ingannevole a danno del professionista, che si realizza attraverso l'utilizzo improprio di dati pubblici e del buon nome di enti ed istituzioni.

Nota ufficiale della FNOVI